Concorso Cittadini in Erba - Elementari

Obiettivi del Concorso

Il“Concorso Cittadini in erba" è un’iniziativa avviata nel 2005-2006 e rivolta alle scuole primarie e, dal 2009, alle secondarie di I grado della Città e Provincia di Milano, con l’obiettivo di stimolare le giovani generazioni all’importanza dell’educazione alla convivenza civile.

La partecipazione è stata di circa 1000 bambini nei primi anni, fino a superare, in quelli successivi, i 2000.

Dal suo nascere questa iniziativa ha beneficiato del sostegno dell’Ufficio Scolastico Regionale e del Patrocinio dell’Ufficio Scolastico Provinciale. Dal 2010, anche del Patrocinio del Comune di Milano (Ufficio Famiglia, Scuola e Politiche Sociali) e, dal 2011, si sono aggiunti quelli della Regione Lombardia e della Provincia di Monza e Brianza.
Numerosi sono gli Sponsor che contribuiscono fornendo premi per gli studenti e supporto organizzativo (Piccolo Teatro di Milano, Ufficio del Parlamento Europeo a Milano, Panini Modena, Mattel, Mc Cann Erickson, 3M, Olivetti, Microsoft, Filcasa, ATM, RCS Libri, Mondadori, Amilcare Pizzi Editore, Istituto Stomatologico Italiano), oltre a Fondazione Cariplo e Camera di Commercio di Milano che ogni anno mette a disposizione il parterre di Palazzo Mezzanotte per ospitare le premiazioni.  A questi si aggiungono i Partner (Ufficio a Milano del Parlamento Europeo, World Food Programme, Arpa Veneto, Radio Dynamo) che contribuiscono ad arricchire l’offerta formativa.

Descrizione del Concorso
Il concorso si propone i seguenti obiettivi:

  • Sensibilizzare gli alunni all’importanza dell’educazione alla convivenza civile.
  • Promuovere il rispetto dei diritti attraverso l’esercizio dei doveri per arrivare a superare l’individualismo e sviluppare l’interesse nei confronti del bene comune.
  • Offrire lo spunto per promuovere la conoscenza e l’esperienza del rispetto dei diritti e dei doveri nel contesto sociale e ambientale, come mezzi per costruire e rafforzare negli alunni la consapevolezza del proprio essere cittadini appartenenti ad una comunità sempre più allargata.

Vengono messi a disposizione gratuitamente materiali-stimolo relativi a tre ambiti a scelta:

  1. educazione alla partecipazione
  2. educazione ambientale
  3. educazione alla solidarietà

Prima di avviare il concorso, gli insegnanti vengono invitati a partecipare ad un incontro di orientamento sull’utilizzo dei materiali in modo da essere autonomi nella gestione degli interventi in aula.

Nell'arco dell'anno, l'uso dei materiali consente di avviare attività specifiche e di approfondimento finalizzate alla realizzazione di un prodotto per il concorso. Questo deve costituire testimonianza non solo delle conoscenze acquisite, ma anche di comportamenti e atteggiamenti agiti dagli studenti nel contesto scolastico, familiare e sociale.

I lavori devono essere corredati da una documentazione riguardante gli obiettivi del processo didattico/educativo e la valutazione dell’esperienza. Una commissione nominata dal comitato promotore composta da esperti e operatori scolastici valuta i lavori presentati sulla base di:

  1. rispondenza alle finalità del Concorso
  2. originalità, interesse, valore educativo e formativo dell’intervento segnalato
  3. ricaduta dell’intervento didattico nel contesto dell’Istituto scolastico di riferimento.

Premiazione
Sono premiati i primi 3 lavori classificati mediante un riconoscimento alla scuola, agli insegnanti e agli alunni con prodotti offerti dagli sponsor.
Le premiazioni si svolgono nel mese di Aprile.

Attività

Presets
BG Color
BG Patterns
Accent Color
Apply